FAGIOLO DELLA STOPPIA


Caratteristiche del prodotto: seme aziendale di ecotipo locale: giallo della famiglia Papillonaceae, genere Phaseolus e specie Vulgaris L. Il frutto è un baccello di colore marrone con dimensioni medie, con particolari caratteristiche di facilità di cottura e dal sapore dolce.

L'utilizzo è ottimo per zuppe contadine, minestre di pasta e fagioli, preparazioni in umido, come contorno semplicente lessati e conditi con sale, pepe e olio extravergine di oliva.

SAGRE E MANIFESTAZIONI: Ogni anno, nella settimana di ferragosto, questo particolare legume può essere apprezzato negli stand della Sagra degli Gnocchi a S. Lorenzo Nuovo.

Conservare in luogo fresco e asciutto è opportuna la pulitura a mano. Può contenere tracce di glutine.

 

Ricetta consigliata del prodotto

Fagioli all’uccelletto

Mettere 300g di fagioli (precedentemente lasciati in ammollo per qualche ora) in un tegame e copriteli con quattro dita d’acqua.

Portateli molto velocemente ad ebollizione ed in seguito, abbassate la fiamma e lasciateli cuocere a fuoco lento finché non risulteranno teneri ma senza sfaldarsi (circa ½ ora).

Una volta pronti i fagioli fateli rosolare in un tegame ½ bicchiere di olio extravergine d’oliva, 2 spicchi d’aglio ed un rametto di salvia.

Dopo due o tre minuti aggiungere anche 200g di polpa di pomodoro e fate cuocere il tutto fino ad ottenere un sugo abbastanza denso.

Aggiungete quindi i fagioli che avevate precedentemente preparato, salate e pepate secondo il vostro giudizio, quindi proseguitela la cottura per almeno 15 minuti. Una volta pronti servite ancora caldi.




Torna indietro