LA PATATA DELL'ALTA TUSCIA


Patata dell'Alta Tuscia a produzione integrata, marchio Tuscia Viterbese, marchio "Patata Italiana Sistema UNAPA (Produzione integrata certificata ACCREDIA) 

Colline dell'Alto Viterbese, terra vulcanica fertilissima, acqua pura del lago di Bolsena, tutti elementi capaci di donare un gusto unico ai prodotti della terra.

Una genuinità naturale che viene tutelata e conservata dai produttori del C.C.OR.A.V. che hanno perfezionato con i sistemi di produzione integrata le tecniche della tradizione contadina.

Le patate contenute in questa confezione sono adatte per tutti gli usi: gnocchi, arrosto e lessate.

 

Ricette consigliate del prodotto

Preparazione delle patate al forno

1) Pela e lava 1,2 kg di patate. Asciugale, riducile a tocchetti e disponile in una teglia foderata con carta da forno. Condisci con olio extravergine d'oliva, sale, rosmarino e aglio a fettine.

2) Mescola con un cucchiaio di legno e cuoci in forno caldo a 180° per 30 minuti. A metà cottura scuoti la teglia senza toccare le patate.


Gratin ricco di patate

Grazie alla ricetta del gratin ricco di patate puoi preparare un classico gateau, ottimo come antipasto.

1) Sbuccia, taglia, lessa e scola a metà cottura 800 grammi di patate. Prendi una pirofila e ungine il fondo, poi adagiaci uno strato di patate. 

2) Taglia a fette una mozzarella di circa 200 grammi e a bastoncini 100 grammi di mortadella, quindi mischiale in una terrina insieme al grana grattugiato. 

3) Usa questo composto per intervallare gli strati di patate, infine sbatti 3 uova insieme a 3 dl di panna e versa il composto sulle patate.

4) Cuoci il gratin ricco di patate per 30 minuti a 180°, poi servilo caldo.

 




Torna indietro